14
gen

T come Turchia

cappadocia-turkey

La mia meta esotica vicina preferita: non riesco nemmeno a contare le volte in cui Istanbul mi ha accolto, più facile ricordare gli attraversamenti ovest-est in epoche lontane o l’Anatolia di qualche anno fa, la costa (allora) quasi intatta di Marmaris e Kemer, il monte Ararat visto da sotto… Amo la Turchia per la sua straordinaria bellezza, certo, ma anche per la costante avventura delle papille: quasi come in Italia, ogni parte della Turchia offre piatti molto interessanti, dalle zuppe ruspanti alle infinite declinazioni delle verdure, fino alla sublime quanto semplice raffinatezza del pollo alla Circassa (uno dei miei piatti forti, e sempre un successone…). Quante cose si possono fare combinando ingredienti un po’ mediterranei e un po’ caucasici, retaggi barbari e mongoli, romani e turcomanni…

Lascia una risposta

*